Emilia-Romagna: apre il Bando Investimenti Produttivi

E’ aperto il Bando per gli Investimenti Produttivi dell’ Emilia-Romagna.

Le piccole e medie imprese che investono nell’ammodernamento di impianti, macchinari e attrezzature possono ottenere un contributo a fondo perduto fino a 150 mila euro.

Chi sono i Beneficiari

Le piccole e medie imprese con una o più sedi operative o unità locali localizzate nel territorio della Regione Emilia-Romagna e con codice di attività ATECO 2007 appartenente alle categorie indicate dal bando.

Cosa finanzia

Sono ammissibili le spese relative a:

  • a) acquisto di macchinari, beni strumentali, attrezzature, impianti funzionali alla realizzazione del progetto;
  • b) acquisto di brevetti, marchi, licenze e know how;
  • c) hardware, software, licenze e servizi di cloud computing;
  • c) spese per opere murarie (max 5%)
  • d) servizi di consulenza (max 15%).

Qual è l’agevolazione

E’ prevista la concessione di un contributo a fondo perduto del 20%  della spesa ammissibile, a fronte di investimenti realizzati tramite il ricorso a finanziamenti a medio/lungo termine erogati dal sistema bancario e creditizio e in sinergia con gli interventi di garanzia diretta previsti dal Fondo Eureca.

Il contributo può raggiungere il 35% del costo complessivo dell’investimento nel caso di applicazione di premialità (progetti di investimento con ricaduta positiva sull’occupazione e/o proposti da imprese femminili e/o giovanili e/o con rating di legalità e localizzati in aree montane o in aree 107.3.c).

Quando è possibile presentare la domanda

Sono previste due finestre per la presentazione delle domande a valere sul Bando Investimenti Produttivi:

  • 1° periodo – dal 9 maggio al 26 giugno
  • 2° periodo – dal 4 settembre al 28 febbraio 2019.

Il bando opererà a sportello fino ad esaurimento fondi.

 

Guarda il Video di Presentazione