La collaborazione Italia e Austria vale 98 milioni

La Commissione europea ha adottato un nuovo programma “Interreg” per promuovere la cooperazione transfrontaliera tra Italia e Austria, del valore di oltre 98 milioni di euro, di cui oltre 82 milioni a titolo del Fondo europeo di sviluppo regionale.

Con un’estensione di oltre 50.000 km2 e una popolazione superiore a 5,5 milioni di abitanti (anno 2013), l’area di programma si estende sulle aree di confine tra Italia e Austria.

Comprende in Italia le aree NUTS3 Bolzano – Bozen, Belluno, Vicenza, Treviso, Pordenone, Udine, Gorizia, Trieste e in Austria Klagenfurt – Villaco, Bassa Carinzia, Alta Carinzia, Lungau, Pinzgau – Pongau, Salisburgo, Innsbruck, Tiroler Oberland, Bassa Tirolo, Außerfern e Osttirol.

Il programma sarà incentrato sulle seguenti quattro priorità:

  • sviluppo ulteriore delle attività transfrontaliere di ricerca e innovazione;
  • protezione e valorizzazione delle potenzialità offerte dal patrimonio culturale e naturale comune;
  • miglioramento della cooperazione tra istituzioni pubbliche;
  • promozione dello sviluppo locale di tipo partecipativo.