Approvato il Programma Energetico Ambientale Regionale

La Regione Lombardia ha approvato il Programma Energetico Ambientale Regionale (PEAR) che individua i macro obiettivi strategici per la programmazione energetica regionale.

Le risorse complessive ammontano a 225 milioni di euro, di cui 175 milioni dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale FESR e 50 milioni dal Piano di Sviluppo Rurale PSR.

I fondi sono così ripartiti:
• 90 milioni di euro per la riqualificazione degli edifici pubblici;
• 20 milioni per la mobilità elettrica;
• 45 milioni per l’illuminazione Smart;
• 20 milioni (FESR) + 50 milioni (PSR) per la Banda ultra larga.

Il PEAR si fonda sul fatto che tramite un unico principale obiettivo, risparmio energetico, si possano centrare una serie di obiettivi strettamente connessi: obiettivo sulle FER (Fonti Energetiche Rinnovabili); riduzione dei gas climalteranti; miglioramento della qualità dell’aria; ridare slancio all’economica lombarda, in particolare per quanto riguarda il settore della Green Economy, ad esempio l’industria della riqualificazione energetica edilizia, industria dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili.

Sono quattro le grandi aree tematiche vanno a comporre gli strumenti che vengono messi in campo: normativa e regolazione; semplificazione amministrativa; interventi finanziari; assistenza e accompagnamento agli Enti locali.