Bando Smart Money per le startup innovative

Il Bando Smart Money mette in campo ben 9,5 milioni di euro per sostenere la crescita delle start up innovative. La misura si inserisce nel piano di attuazione del Decreto Rilancio.

A chi si rivolge

  • Startup innovative costituite da meno di 24 mesi e iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese. Devono avere sede in Italia, essere di piccole dimensioni e trovarsi in una delle seguenti fasi: avviamento dell’attività, sperimentazione dell’idea d’impresa (pre-seed) o nella fase di test del mercato finale per misurare l’interesse per il prodotto/servizio (seed).
  • Persone fisiche , a condizione che costituiscano la società entro 30 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Cosa finanzia

Sono previste agevolazioni per finanziare progetti di sviluppo in collaborazione con gli attori dell’ecosistema dell’innovazione nonché l’ingresso nel capitale di rischio delle startup innovative.

Si qualificano come fornitori dell’ecosistema innovazione i seguenti soggetti: incubatori di impresa, innovation hub e organismi di ricerca, mentre per gli interventi nel capitale di rischio business angels e investitori qualificati.

Qual è il contributo

E’ previsto un contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese con un massimo di 10 mila euro per piano di attività, a cui si può aggiungere in una fase successiva un contributo fino a 30 mila euro per investimenti nel capitale.

Come partecipare

Il bando sarà gestito da Invitalia, le modalità e i termini di apertura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazione saranno disponibili a breve.