Conciliazione dei tempi

La Regione Lombardia promuove l’armonizzazione degli orari sul territorio regionale al fine di sostenere le pari opportunità fra uomini e donne e di favorire la qualità della vita attraverso la conciliazione dei tempi di lavoro, di relazione, di cura parentale, di formazione e del tempo per sé.

I 21 Comuni selezionati sulla fase 1 possono accedere ora alla seconda fase del programma regionale inviando il proprio progetto per la sottoscrizione dell’accordo di collaborazione con la Regione.
Nella terza fase è invece prevista la realizzazione delle azioni progettuali da parte dei singoli Comuni.

Il contributo regionale per progetto non potrà superare 25.000 euro per i Comuni con popolazione inferiore a 30.000 abitanti (40.000 se presentano istanza in forma associata), 30.000 per i Comuni con popolazione uguale o superiore ai 30.000 abitanti.

La scadenza per l’invio delle proposte è fissata al 19 maggio 2017.