Lombardia: contributi fino al 40% per i produttori di vino

La Regione Lombardia ha approvato un Bando a sostegno dei nuovi investimenti nel settore vitivinicolo.

Per i produttori di vino e i titolari di cantine è possibile ottenere un contributo a fondo perduto fino al 40% delle spese ammissibili, per un importo massimo di 80 mila euro.
Per le imprese intermedie (con meno di 750 dipendenti e fatturato annuo inferiore ai 200 milioni di euro) il contributo regionale scende al 20% delle spese con un massimo di 40 mila euro.

Possono ad esempio essere finanziate le spese per:

  • la costruzione e ristrutturazione di fabbricati (adibiti alla trasformazione, alla commercializzazione dei prodotti vinicoli, a magazzino, a sala degustazione o uffici aziendali);
  • l’acquisto o realizzazione di impianti e di dotazioni fisse;
  • l’acquisto di recipienti per l’affinamento del vino;
  • l’acquisto di macchine o attrezzature mobili innovative;
  • l’allestimento di punti vendita al dettaglio o di sale degustazione;
  • le dotazioni utili per l’ufficio;
  • la creazione e l’aggiornamento di siti internet dedicati all’e-commerce.

I progetti devono essere compresi fra i 5 mila euro e 200 mila euro.

Possono beneficiare dell’aiuto gli imprenditori agricoli, le società di persone e capitali esercitanti attività agricola, le imprese di trasformazione, le cooperative agricole e sociali.

Le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 15 febbraio 2019.