Contributi per le diagnosi energetiche

 

Regione Lombardia e Ministero dello Sviluppo Economico hanno stanziato 2,27 milioni di euro per incentivare la realizzazione di diagnosi energetiche e/o l’adozione di sistemi di gestione ISO 50001.

Possono beneficiare dell’aiuto le piccole e medie imprese con sede in Lombardia, attive da almeno 2 anni purché non siano soggetti obbligati.

L’opportunità è di ottenere un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili sostenute in ognuna delle sedi operative in cui la PMI svolge la propria attività, fino ad un massimo di 10 sedi operative.

Il contributo massimo è fissato in:

  • 5 mila euro per ogni diagnosi energetica e
  • 10 mila euro per ogni adozione del sistema di gestione ISO 50001.

Le domande potranno essere presentate a decorrere dal 28 settembre 2016. L’assegnazione del contributo avverrà secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.