Contributi alle scuole

In arrivo i contributi alle scuole lombarde: la Regione mette in campo 10 milioni di euro per l’edilizia scolastica.

Per la ristrutturazione delle scuole > 9 milioni di euro

Gli incentivi serviranno per la ristrutturazione di edifici, l’ abbattimento di barriere architettoniche, la rimozione di amianto, l’adattamento degli spazi interni.

Possono accedere alla misura gli enti locali proprietari di edifici sedi di istituzioni scolastiche statali dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado.

I progetti selezionati beneficeranno di un finanziamento a tasso zero da 5 a 10 anni, fino ad un massimo di 300 mila euro e nel limite del 50% delle spese ammissibili.

Il bando consente di finanziare i costi relativi ai lavori per la realizzazione degli interventi e le opere strettamente correlate, le spese tecniche e l’IVA.

Le amministrazioni pubbliche interessate possono presentare domanda entro il prossimo 4 aprile.

Per interventi imprevedibili e urgenti > 1 milione di euro

In questo caso è prevista la concessione di un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 100 mila euro.

L’importo massimo assegnabile sarà pari al 50% del costo dell’intervento da realizzare (opere a base d’asta e relativa IVA e spese tecniche) euro, al netto di eventuali rimborsi da parte di enti assicurativi nel caso di danni coperti da polizza assicurativa.

Lo sportello per l’invio delle domande resterà aperto a sportello fino al 31 dicembre 2017.