Da SELFIEmployment microcredito per i giovani

Più fondi sul bando SelfiEmployment: la dotazione sale a 128 milioni di euro. Le risorse aggiuntive – 13,6 milioni di euro – fanno riferimento ai nuovi conferimenti delle Regioni Lombardia, Campania, Friuli Venezia Giulia e Abruzzo e alla riduzione del conferimento da parte della Regione Siciliana.

SELFIEmployment è il nuovo fondo rotativo nazionale promosso dal Ministero del Lavoro e gestito da Invitalia che finanzia i giovani che vogliono mettersi in proprio o avviare un’attività imprenditoriale.

Si rivolge ai giovani fino a 29 anni, iscritti al programma Garanzia Giovani, che non hanno lavoro e non sono impegnati in percorsi di studio o formazione (i cosiddetti Neet).

I finanziamenti sono a tasso zero, coprono fino al 100% delle spese, non richiedono garanzie personali e devono essere restituiti in 7 anni
Sono previste tre tipologie di finanziamento, con diverse modalità di erogazione dei contributi:
• microcredito per spese tra 5.000 e 25.000 euro
• microcredito esteso per spese tra 25.000 e 35.000 euro
• piccoli prestiti per spese tra 35.000 e 50.000 euro
È possibile presentare la domanda esclusivamente online attraverso la piattaforma informatica di Invitalia.