Fondi alla ricerca nel Mezzogiorno

Pronti i primi due bandi del PON Imprese & Competitività 2014-2020, finanzieranno l’innovazione e la competitività delle piccole e medie imprese del Mezzogiorno.

Complessivamente a disposizione vi sono 380 milioni di euro:

  • 200 milioni sono riservati a progetti di ricerca e sviluppo di rilevanti dimensioni in materia di Agenda Digitale e Industria Sostenibile,
  • 180 milioni sono invece dedicati a sostenere la realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi, tramite lo sviluppo di tecnologie, riconducibili alle aree tematiche individuate dalla Strategia nazionale di specializzazione intelligente (in ambito Horizon2020).

I progetti dovranno essere realizzati nelle Regioni meno sviluppate (Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia), e nelle Regioni in transizione (Abruzzo, Molise, Sardegna).
Potranno beneficiare delle agevolazioni le imprese, singole o aggregate, gli organismi di ricerca, i liberi professionisti, gli spin off.
I progetti presentati in forma congiunta potranno essere realizzati, per una quota non superiore al 35% dei costi ammissibili, anche in altre aree del territorio nazionale.
E’ prevista la concessione di un mix di agevolazioni: una parte come finanziamento agevolato e una parte come contributo diretto alla spesa.

I termini di apertura e le modalità di presentazione delle domande saranno definiti con successivo provvedimento.