Export: al via la Linea Internazionalizzazione

La  Linea Internazionalizzazione è la nuova misura dedicata alle piccole e medie imprese della Lombardia che intendono rafforzare la propria presenza sui mercati esteri. Il Fondo ha una dotazione complessiva di 13 milioni di euro.

Chi può accedere

Piccole e Medie Imprese:
• iscritte e attive al Registro delle Imprese da almeno 24 mesi
• con sede operativa in Lombardia

Cosa finanzia

Programmi integrati di sviluppo internazionale per potenziare e/o consolidare la presenza e la capacità di azione delle imprese nei mercati esteri.

Possono ad esempio essere finanziati:

  • sviluppo di brand per l’estero (esclusa l’attività di vendita),
  • azioni di comunicazione ed advertising per la promozione di nuovi prodotti o brand su mercati esteri,
  • partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’estero,
  • istituzione temporanea all’estero di show-room/spazi espositivi per la promozione dei nuovi prodotti/brand sui mercati internazionali (max 6 mesi).

Le spese ammesse

Rientrano ad esempio fra i costi ammissibili:

  • l’affitto e l’allestimento di stand e spazi espositivi,
  • il servizio hostess e di traduzione,
  • il catering,
  • i servizi assicurativi,
  • la realizzazione di materiale informativo,
  • lo sviluppo e l’adeguamento di siti web,
  • azioni di web marketing,
  • le consulenze,
  • le spese per il personale dipendente (fino al 30% del totale)
  • le spese generali (forfait).

E’ richiesto un investimento minimo pari a 62.500 euro.

Qual è l’agevolazione

Prevede la concessione di un Finanziamento a tasso zero fino all’80% delle spese ammissibili.
L’importo minimo del finanziamento è fissato in 50 mila euro, il massimo in 500 mila euro.

Come si partecipa

La misura è aperta  a sportello.

L’assegnazione delle risorse avverrà secondo procedura a sportello, in base all’ordine cronologico di arrivo delle richieste.