Oltre 500 milioni per Agenda Digitale e Industria sostenibile

Il Ministero dello Sviluppo economico ha stanziato nuove risorse per la promozione di grandi progetti di ricerca nel settore dell’ICT (120 milioni di euro) e dell’industria sostenibile (400 milioni di euro).

I progetti, come nei precedenti bandi, dovranno riguardare la realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o il miglioramento di prodotti o processi esistenti ed avere un importo minimo di 5 milioni di euro. Ad essere interessate solo le imprese singole o aggregate in rete o in consorzi, le start up innovative e i centri di ricerca.

Per le imprese l’opportunità è di ottenere un finanziamento a tasso agevolato dello 0,8% e fino al 60% delle spese ammesse, a cui si aggiunge un contributo a fondo perduto fino al 15% in funzione del punteggio raggiunto in sede di valutazione.

Con apposito decreto saranno impartite le istruzioni per l’attuazione dei nuovi bandi.