Progetti di ricerca sulle materie prime

La joint call “Raw Materials for Sustainable Development and the Circular Economy” intende supportare i progetti di ricerca sulle materie prime non-energetiche e non-agricole rivolte a uno o diversi ambiti dell’economia circolare.

I progetti di ricerca devono dimostrare, attraverso innovazioni tecnologiche e prendendo in considerazione anche gli aspetti non-tecnologici, le potenzialità di incentivare l’approvvigionamento sostenibile, la lavorazione, la produzione e il consumo delle materie prime e secondarie nell’ambito dell’economia circolare.

Il bando si rivolge in particolare a tre settori: metalli, costruzioni e industria mineraria. Ad essere interessati gli attori del settori pubblico e privato provenienti da diversi ambiti, quali fisici, ingegneri, sviluppatori tecnologici, scienziati sociali e consiglieri politici, coprendo così le differenti parti del ciclo delle materie prime.

La scadenza per l’invio delle proposte preliminari è fissata al 5 maggio 2017.