Promozione dell’export: bando per reti e le aggregazioni

E’ aperto il bando della Regione Veneto per progetti di promozione dell’export promossi da aggregazioni di imprese. A disposizione 10 milioni di euro.

Chi può partecipare

Le domande devono essere presentate da almeno 3 piccole e medie imprese riunite in partenariato, facenti parte di un Distretto Industriale, di una Rete Innovativa regionale, o in Aggregazione di Imprese.

Cosa finanzia

Progetti di promozione dell’export.
La spesa del progetto deve essere compresa tra l’ammontare minimo di euro 60 mila e il limite massimo di 500 mila euro. Sono ammesse a contributo le spese riferite a:

  • consulenze specialistiche di internazionalizzazione;
  • consulenze specialistiche di business (Temporary Export Manager);
  • partecipazione a fiere: spese di locazione; spese di installazione e gestione dello stand; costi di personale dipendente (su base forfettaria);
  •  pianificazione e attuazione di iniziative di incoming: consulenze e servizi esterni per l’incoming; costi del personale dipendente (su base forfettaria); spese di vitto, alloggio e trasferimenti interni (su costo standard); spese di viaggio;
  • spese per garanzie

Qual è l’agevolazione

E’ prevista la concessione di un contributo in conto capitale fino al 50% delle spese ammesse, nel limite del Regime de Minimis.

Come si partecipa

La scadenza per l’invio delle proposte è fissata al 18 febbraio 2020. La procedura di valutazione è a graduatoria.

BANDO PROROGATO AL 10 MARZO