Sicurezza nelle scuole: si parte dai solai

Al fine di garantire la sicurezza nelle scuole il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca concede contributi per la realizzazione di indagini diagnostiche dei solai.

Possono presentare richiesta tutti gli enti locali proprietari di edifici scolastici di primo e secondo grado. L’importo del contributo è fissato in 4 mila euro per le scuole del primo ciclo e in 6 mila euro per le scuole del secondo ciclo.

Per effettuare le indagini sugli elementi non strutturali dei solai, intonaci e controsoffitti gli Enti locali hanno la possibilità di far ricorso al MEPA – Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione gestito dalla Consip – dove è stata introdotta una specifica categoria dedicata.

Le domande possono essere presentate tramite procedura telematica entro il prossimo 18 novembre.

I contributi saranno erogati nei 15 giorni successivi all’approvazione della graduatoria che sarà redatta per Regione e ambito provinciale, sulla base dei punteggi assegnati a ciascun edificio scolastico.

Le indagini dovranno essere affidate – pena la revoca del contributo – non oltre il 31 dicembre 2015.