Insieme più forti

n. 55/2013.

Secondo i dati elaborati dall’Osservatorio InfoCamere, aggiornati al mese di marzo, sono oltre 700 i contratti di rete realizzati in Italia, ad oggi sono coinvolte 3.824 imprese distribuite su tutto il territorio nazionale.

Il contratto di rete rappresenta un modello giuridico di recente istituzione che, grazie alla sua estrema flessibilità, può essere considerato un valido strumento per le imprese che intendono aggregarsi nella più ampia libertà contrattuale in un’ottica di crescita dimensionale e di maggiore competitività.

Sono già stati attivati numerosi interventi pubblici nazionali e regionali a favore delle reti, sia attraverso la previsione di benefici fiscali, sia attraverso l’emanazione di agevolazioni finanziarie ad hoc, nella forma di contributo a fondo perduto o di finanziamento agevolato.

Nelle pagine seguenti proponiamo un approfondimento delle opportunità di agevolazione attualmente disponibili o in fase di pubblicazione.