Bando Tech Fast. Contributi per l’innovazione delle Pmi

La Regione Lombardia ha stanziato ben 19 milioni di euro sul nuovo bando Tech Fast per finanziare la realizzazione di progetti di sviluppo sperimentale e di innovazione di processo a favore delle piccole e medie imprese con sede in Lombardia.

Cosa finanzia

La misura si propone di sostenere progetti  riguardanti lo sviluppo di prototipi, di prodotti pilota, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati, nonché  l’innovazione di processo, comprese le attività di trasformazione digitale quali advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data.

Rientrano fra le spese ammesse:

  • personale,
  • strumentazioni e attrezzature,
  • ricerca contrattuale,
  • conoscenze e brevetti,
  • servizi di consulenza,
  • materiali e forniture,
  • spese generali – per il 15% del personale.

L’investimento minimo è fissato in 80 mila euro.

L’agevolazione

Il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili fino a un massimo di 250 mila euro.

Tempistiche

Lo sportello del  bando Tech Fast per la presentazione delle domande è in fase di apertura.