Microelettronica: apre la manifestazione di interesse

Riapre la manifestazione di interesse per un secondo Importante Progetto di Interesse Comune Europeo (IPCEI) nella catena strategica del valore della microelettronica.

L’intervento si propone di favorire progetti d’investimento in Italia dall’alto contenuto innovativo, al fine di sviluppare una produzione industriale di nuove tecnologie o prodotti, negli ambiti applicativi relativi alla connettività attraverso 5G e IoT, Smart mobility, Efficienza energetica e sostenibilità ambientale, Industria 4.0, Aerospazio.

Sono invitate a partecipare le imprese operanti in un settore industriale coinvolto nella catena strategica del valore della microelettronica, dalle materie prime necessarie per la fabbricazione del prodotto al riciclaggio dello stesso.

I progetti dovranno avere una importante fase di Ricerca e Sviluppo, e potranno avere una prima fase di sviluppo industriale di nuove tecnologie o prodotti (con riferimento alla transizione da impianti pilota a impianti su larga scala o alle prime attrezzature e impianti del loro genere che coprono le fasi successive alla linea pilota, compresa la fase sperimentale).

I progetti potranno essere finanziati dalle autorità italiane solo se entreranno a far parte di un IPCEI, e in ogni caso devono essere di rilevante interesse nazionale. Il contributo può raggiungere il 100% dei costi ammissibili.