Apre il Fondo Automotive. Come richiedere gli incentivi

Per le imprese della filiera automotive sono in arrivo 750 milioni di euro per la riconversione e la riqualificazione verso forme produttive innovative e sostenibili.

Le risorse sono suddivise su due principali linee di supporto: 225 milioni per la concessione di agevolazioni sul Bando Accordi Innovazione a sostegni di interventi di ricerca e sviluppo con un importo minimo di 5 milioni, e altri 525 milioni per progetti di investimento di grande dimensione attraverso lo strumento dei Contratti di sviluppo.

I progetti dovranno essere riconducibili a 5 aree di intervento:

  • nuovi veicoli a basse emissioni,
  • tecnologie per l’alleggerimento dei veicoli,
  • componentistica high tech,
  • sistemi per la sicurezza
  • e infrastrutture di ricarica.

Le imprese potranno accedere a un contributo a fondo perduto dal 15% al 60% per il bando accordi per l’innovazione, mentre per i contratti di sviluppo è prevista la concessione di una combinazione di contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato in percentuale variabile in base alla localizzazione e alla dimensione di impresa.

Gli interventi sono rivolti alle imprese di qualsiasi dimensione con sede sul territorio nazionale.

Quando presentare domanda

ACCORDI INNOVAZIONE

Per domande già presentate sul 1° bando  Accordi Innovazione:   entro il 27 ottobre 2022

Per nuove domande:  dal 29 novembre 2022

CONTRATTI DI SVILUPPO

Per domande già presentate sul bando «tradizionale» Contratti di Sviluppo ma sospese per carenza di risorse: dal 13 al 27 ottobre 2022

Per nuove domande: dal 15 novembre 2022

Guarda il VIDEO | Il bando spiegato in meno di 2 minuti!