Contributi SIMEST: le novità di agosto

Dal 6 agosto vengono potenziati gli incentivi per l’internazionalizzazione gestiti da Simest: sarà possibile finanziare anche le spese per progetti all’interno dell’Unione europea.
Verranno inoltre rafforzate alcune misure, estendendo le spese ammissibili e ampliando la categoria dei beneficiari.

A breve è inoltre prevista l’applicazione del Regime temporaneo di aiuti (recentemente approvato dall’Unione europea) che consentirà di finanziare le aziende fino a 800 mila euro a fondo perduto, innalzando la quota al 50% delle spese.

Si segnalano in particolare le novità più interessanti:

FIERE

  • Aperto anche alle grandi imprese
  • copre le spese per la partecipazione a fiere internazionali che si svolgono all’estero o in Italia, nonché le fiere virtuali

PATRIMONIALIZZAZIONE

  • Aperto alle imprese fino a 1.500 dipendenti
  • Viene ridotto il requisito di fatturato export richiesto, pari al 20% del fatturato totale del biennio o al 35% dell’ultimo anno

INSERIMENTO MERCATI ESTERI

  • Copre anche spese per magazzini, uffici, centri post vendita
  • Ammesse anche le spese per certificazioni internazionali di prodotto

STUDI DI FATTIBILITA’

  • Ammesso anche il personale interno dell’azienda fino a un massimo del 15%

E COMMERCE

  • Apertura a tutti i domini (tra cui .com/.net/.eu/.it)
  • Ammessi anche i costi di affitto di un magazzino e certificazioni internazionali di prodott

TEMPORARY EXPORT MANAGER

  •  Finanziabilità di ulteriori figure temporanee destinate allo sviluppo dell’impresa (Digital e Innovation Manager)
  • Rimodulazione requisiti di accesso della società di servizi, anche  società estere

 

Per approfondire partecipa al webinar >> ISCRIVITI