Incentivi fiscali per chi investe in startup innovative

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto di attuazione degli incentivi fiscali all’investimento in startup innovative previsti dal decreto-legge 18 ottobre 2012 n. 179.

Per le persone fisiche:

  •  è prevista la detrazione dall’IRPEF lorda del 19% della somma minima investita nel capitale sociale di una o più startup innovative (25% se la start up è a vocazione sociale o se sviluppa o commercializza esclusivamente prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico in ambito energetico);
  • l’investimento massimo detraibile in ciascun periodo di imposta è pari a 500.000 euro e deve essere mantenuto per almeno due anni.

Per le persone giuridiche:

  •  è prevista la deduzione dal reddito imponibile del 20% della somma investita nel capitale sociale di una o più startup innovative (27% se la start up è a vocazione sociale o se sviluppa o commercializza esclusivamente prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico in ambito energetico);
  • l’investimento massimo deducibile in ciascun periodo di imposta è pari a 1.800.000 euro e deve essere mantenuto per almeno due anni.

Le agevolazioni spettano a condizione che gli investitori ricevano e conservino le certificazioni richieste e il piano di investimento della startup innovativa.