Sviluppo Aziendale. Riaperto il bando della Lombardia

Torna operativo lo sportello per la presentazione delle domande per la misura Sviluppo Aziendale del pacchetto investimenti della Regione Lombardia, dopo che era stato sospeso per adeguare il bando alle condizioni più favorevoli introdotte dal nuovo regolamento De Minimis (il cui massimale è stato aumentato ad euro 300 mila).

Beneficiari

Possono presentare richiesta le Pmi e le Midcap fino a 3.000 dipendenti con sede operativa in Lombardia,

Cosa finanzia

L’obiettivo è quello di finanziare progetti di ammodernamento e ampliamento produttivo, in particolare per l’acquisto di macchinari e impianti, hardware, software e arredi.

L’importo minimo dell’investimento deve essere di euro 100.000, l’importo massimo agevolabile è pari a euro 3 milioni.

Durata progetti 15 mesi.

L’agevolazione

L’agevolazione si compone di un contributo a fondo perduto in conto capitale fino al 15% sull’investimento, e di una garanzia regionale gratuita su un finanziamento a medio-lungo termine.

Per le zone assistite della Lombardia le percentuali di aiuto salgono nelle seguenti misure

  • aree mappate nelle province di PV, LO, CO, SO: pari al 30% delle spese ammissibili per le piccole imprese, al 20% delle spese ammissibili per le medie imprese e al 10% delle spese ammissibili per le Midcap.
  • aree mappate nelle province di MN e CR: pari al 25% delle spese ammissibili per le piccole imprese, al 15% delle spese ammissibili per le medie imprese e al 5% delle spese ammissibili per le Midcap.

Come si presenta la domanda

Domande a sportello . La valutazione seguirà l’ordine cronologico di presentazione.

Le domande, corredate dalla delibera di finanziamento di un Soggetto Finanziatore dovranno essere inviate esclusivamente attraverso la piattaforma Bandi online.

La dotazione finanziaria ammonta a 115 milioni di euro.

Guarda il Video per saperne di più